Coperto di foreste, con risaie e verdi campagne, montagne e altopiani, tra i quali è incassato senza sbocco sul mare, quasi inaccessibile ma ricco di cultura e tradizioni, il Laos è uno dei più incantevoli e misteriosi Paesi della penisola Indocinese, che fino a poco tempo fa si visitava marginalmente e della quale ora è possibile scoprire tutte le meraviglie.  Il celebre giornalista Tiziano Terzani ebbe a scrivere che “Il Laos non è un luogo, è uno stato d’animo”.  Il nostro itinerario (molto più di una semplice vacanza in Laos!) è inusuale ed è stato studiato per approcciare tutte le località più significative, quali La Piana delle Giare (sito con reperti dal 500 a.C. al 500 d.C.) o le 4000 Isole, dove, tra Laos e Cambogia innumerevoli isole di varie dimensioni sono adagiate sul Mekong, la Madre delle Acque,  in uno dei tratti forse più selvaggi del suo intero tragitto. E poi Champasak e il suo meraviglioso tempio khmer (Patrimonio dell’Umanità), la citta di Luang Prabang (Patrimonio dell’Umanità), l’altopiano del Bolaven, dalle selve scoscese e dalle stupefacenti cascate. All’inizio del viaggio una breve sosta in Thailandia per la visita alla capitale Bangkok, dove si tornerà per proseguire verso Koh Samed, una piccola isola da sogno circondata da un mare turchese per un breve soggiorno in uno splendido Resort costruito sulla spiaggia più bella dell’isola, dove vengono a nidificare le tartarughe.

TERMINE ULTIMO DI ISCRIZIONE PER IL TUO VIAGGIO IN LAOS E THAILANDIA:
3 SETTEMBRE 2018

 

 

Viaggio in Laos e Thailandia: Scarica il programma
Viaggio in Laos e Thailandia: Scarica la scheda d’iscrizione

Additional information

DestinazioneLaos e Thailandia
Durata17 giorni
Date viaggioDal 3 al 19 novembre 2018 (17 giorni)
1

MILANO / DUBAI / BANGKOK


Ore 08.10 Presentazione presso l’aeroporto di Milano Malpensa Terminal 1 – Banco di accettazione Emirates e incontro con la vostra accompagnatrice che vi assisterà durante le operazioni d’imbarco.
Ore 10.10 Partenza per Dubai con volo Emirates EK102 (Boeing 777, h. 6:10, pasto)
Ore 19.20 Arrivo a Dubai – cambio di aeromobile
Ore 22.35 Partenza per Bangkok con il volo EK 374 (Airbus A380, h. 6:00, pasto)
2

BANGKOK


Ore 07.35 Arrivo a Bangkok.
Disbrigo delle formalità doganali e trasferimento in pullman privato e guida parlante italiano all’hotel:
Novotel Suvarnabhumi Airport (5*) 
Phone: +66 (0) 2 131 1111
Sistemazione nelle camere “superior”, immediatamente a disposizione.
Pranzo libero.
Ore 14.00 Partenza in bus privato e guida parlante italiano per iniziare la visita della città cominciando da una delle aree più palpitanti e caotiche: China Town. Resterete frastornati dai forti profumi contrastanti che impregnano l’aria, dal febbrile flusso di veicoli e dalle centinaia di bancarelle improvvisate, con in bella mostra un numero inimmaginabile di prodotti locali. Vi dirigerete poi al riparo dal trambusto al tempio Wat Traimit, conosciuto come il tempio del Buddha d’oro, poiché conserva la più grande statua al mondo del Buddha in oro massiccio. Alla fine delle visite trasferimento in ristorante per la cena.
Rientro in hotel e pernottamento.
3

BANGKOK / LUANG PRABANG


Prima colazione in hotel.
Mattinata a disposizione e pranzo libero.
In tempo utile trasferimento in aeroporto.
Ore 15.05 Partenza per Luang Prabang con il volo PG 945 (Airbus A319, h.1:35, pranzo)
Ore 16.40 Arrivo a Luang Prabang, ritiro dei bagagli e trasferimento con bus privato e guida parlante italiano all’hotel
Santi Resort & Spa (4*)
Phone: (856-71) 252157, 212267
Hotel storico, a suo tempo villa appartenente alla famiglia reale.
Sistemazione nelle camere “deluxe” riservate.
Tempo a disposizione.
Cena e pernottamento in hotel.
4

LUANG PRABANG


Prima colazione in hotel e partenza per l’intera giornata di visita alla città.
Alla confluenza tra i fiumi Mekong e Nam Khan, questo gioiello dell’UNESCO è un incantevole mosaico di  “vat” dorati, monaci in veste color zafferano, decadenti ville indocinesi e sofisticati ristoranti francesi. Negli ultimi 20 anni Luang Prabang  ha registrato un boom di investimenti che ha portato alla trasformazione della città che però continua a conservare un’atmosfera accogliente, come se il tempo si fosse fermato. Durante la visita si avrà modo di ammirare alcuni templi, fra i più belli del Laos, in quella che fu un tempo la capitale religiosa del Paese. In particolare: Vat Visoun, il tempio più antico della città, Vat Xieng Thong, il tempio della città Reale ed il Museo Nazionale del Palazzo Reale.
Pranzo libero.
Nel pomeriggio, a bordo di un’imbarcazione a motore (capienza 40 persone) raggiungeremo le famose grotte di Pak OuIl tragitto panoramico sul fiume Mekong, valorizzato dalle scoscese rocce carsiche stagliate contro l’orizzonte e dai piccoli villaggi caratteristici, vi offrirà un’opportunità unica per osservare lo scorrere placido della vita di ogni giorno lungo le rive del fiume. Dopo circa due ore si raggiungerà la famosa grotta che si apre nella parete di roccia calcarea; questo sito sacro, colmo di immagini di Buddha e uno dei più conosciuti siti Buddhista ed è raggiungibile dopo una breve salita. Al ritorno, a Luang Prabang avrete modo di scoprire il mercato di notte H’mong che si svolge tutti i giorni nella via principale.
Cena in ristorante. Pernottamento in hotel.
5

LUANG PRABANG / PHONSAVANH


Prima colazione in hotel.
In mattinata trasferimento in bus privato con guida parlante italiano verso Xieng Khoang, un mosaico di minoranze etniche dai vivaci costumi. Qui la “terra da un milione di elefanti” si trasforma in “terra da un milione di paesaggi mozzafiato”. Il viaggio nella regione si snoda fra strade lunghe e tortuose, attraversando montagne torreggianti e valli fluviali. Diverse le soste lungo il tragitto per visitare i villaggi popolati dalle etnie locali.
Pranzo libero.
Arrivo a Phonsavanh in serata. Sistemazione nelle camere riservate “deluxe” all’hotel
Vansana Plain of Jars (3*)
Phone : +(856-61) 213 170-3
Camere dotate di tutti i comfort.
Cena e pernottamento in hotel.
6

PHONSAVANH/ MUANG KHOUN / PHONSAVANH


Prima colazione in hotel e partenza per la visita Muang Khoun, precedentemente conosciuta come Xieng Khuang, un tempo Capitale della provincia. Le grandiose rovine, conosciute con il fuorviante nome “ Piana delle Giare” sono tutto quello che resta di ciò che un tempo rappresentò lo splendore del regno, rinomato per l’eleganza di innumerevoli templi e “stupa”. La visita proseguirà alla scoperta delle misteriose giare di pietra, che, raccolte in gruppi disomogenei, spuntano all’improvviso dal terreno. Le misteriose e gigantesche giare, di cui si ignora l’origine, sono sparse  in un area collinosa di centinaia di km quadrati. Le giare furono avvistate nel 1909 e gli scavi, che cominciarono nel 1931, portarono alla luce resti umani ed offerte funerarie. E’ davvero singolare che ancora oggi non si sappia chi le abbia costruite, tuttavia gli archeologi stimano che risalgano all’Età del Ferro del Sud-Est Asiatico (dal 500 a.C. al 200 d.C.). I manufatti venivano utilizzati come urne cinerarie. Nel 1992 il sito è stato ufficialmente sottoposto all’attenzione dell’Unesco, che lo ha inserito nelle candidature del Patrimonio Mondiale.
Pranzo libero.
Nel tardo pomeriggio rientro a Phonsavanh.
Cena e pernottamento in albergo.
7

PHONSAVANH / VANG VIENG


Prima colazione in hotel.
Partenza in bus privato con guida parlante italiano per Vang Vieng, attraversando splendidi paesaggi di montagna, con soste durante il percorso.
Pranzo in un ristorante locale in corso di trasferimento.
Arrivo a Vang Vieng. Sistemazione nelle camere riservate  “deluxe” all’hotel
Riverside Boutique Resort (4*)
Phone : +856 (0)23 511 726-8
Boutique hotel con camere disposte intorno alla piscina e ad un giardino lussureggiante.
Cena e pernottamento in hotel.
8

VANG VIENG / VIENTIANE


Prima colazione in hotel e partenza per la visita di Vang Vieng, nota soprattutto per le sue spettacolari grotte.
Simile ad una scena rurale raffigurata in un antico dipinto su seta, Vang Vieng se ne sta accoccolata sulle sponde del fiume Song, circondata da uno sfondo di pittoresche pareti rocciose e dal verde brillante delle risaie. Al di là del fiume Song si estende un paesaggio rurale davvero idilliaco, uno dei luoghi più belli del Laos. Si prosegue la visita accedendo alle famosissime e spettacolari grotte alcune delle quali furono utilizzate, all’inizio del XIX secolo come rifugio contro i predoni cinesi Yunnan mentre altre ospitano al loro interno, corsi d’acqua e splendide lagune.
Pranzo in ristorante.
Dopo le visite si proseguirà verso Vientiane dove si arriverà in serata.
Sistemazione nelle camere riservate “deluxe” all’hotel
Green Park Boutique Hotel  (4*)
Phone +856 21 264 097
Cena e pernottamento in hotel.
9

VIENTIANE


Prima colazione in hotel e partenza con bus privato e guida parlante italiano per la visita della città. Situata su un ansa del Mekong, Vientiane fu fondata nel IX secolo d.C. e fu una delle prime città stato della Valle del Lao che si consolidarono nel corso del X secolo sotto il controllo dell’impero Khmer. Il centro storico prevalentemente pedonale, seduce con i suoi templi scintillanti, le minacciose statue di “Naga” (mitici serpenti d’acqua), i monaci buddisti che passeggiano per le strade e i viali alberati pieni di frangipani e tamarindi.
Oggi esplorerete i maggiori punti di interesse della città, Capitale del Laos,  respirando la preponderante influenza europea, che a tratti si confonde fino a scomparire tra templi ed altre costruzioni dallo stile prettamente orientale.
Si visiterà :
Il tempio Vat Sisaket. Costruito tra il 1819 e il 1824 è con ogni probabilità il tempio più antico di Vientiane giunto fino ai nostri giorni.
Il tempio Vat Phra Keo. Edificato nel 1565 per ospitare al suo interno il celeberrimo Buddha di smeraldo, in passato era un tempio reale mentre oggi ospita al suo interno un interessante museo nazionale di arte sacra. La sala principale è un’eterogenea rassegna di pietre incise in stile Khmer e resti provenienti da templi situati nei dintorni della capitale.
Il chiostro Pha That Louang, venne costruito attorno ad un imponente “stupa” salvato dalla distruzione durante i saccheggi dell’armata Siamese, ma danneggiato dai razziatori Ho nel 1873. Ristrutturato dai francesi nel 1930, è il monumento nazionale più importante del Paese e allo stesso tempo il simbolo della religione buddista e della sovranità del Laos.
Pranzo libero.
Rientro in hotel nel pomeriggio.
Cena e pernottamento in hotel.
10

VIENTIANE / PAKSE / DONE KHONG


Prima colazione in hotel.
In tempo utile trasferimento in aeroporto.
Ore 08.00 Partenza per Pakse con volo Lao Airlines  QV 305 arrivo previsto per le 09.15.
Dall’aeroporto partenza in bus privato e guida parlante italiano per inoltrarsi gradualmente nella quieta campagna della serena provincia di Champasak.
Pakse, capoluogo della provincia e punto di accesso al Laos meridionale, sorge alla confluenza del fiume Mekong e Don. Nelle vicinanze della città di Champasak si erge il tempio di Wat Phou, (raggiungibile dopo una camminata) – sito Patrimonio dell’Umanità. L’antico complesso sacro Khmer del Wat Phu è una delle attrattive principali di un viaggio in Laos. Sorge a 1400 metri di altitudine sulle pendici della catena montuosa di Pho Pasak, nel punto di congiunzione tra la piana del Mekong e la montagna considerata sacra dai popoli austro-asiatici già diversi secoli prima della costruzione del complesso. Il sito archeologico ha dimensioni ridotte rispetto ai monumentali complessi monastici cambogiani di epoca angkoriana situati a Siem Reap, ma i suoi padiglioni, il santuario del “Lingam” di Shiva riccamente decorato, l’enigmatica pietra del coccodrillo e gli alti alberi che fanno da sfondo alla maggior parte del complesso contribuiscono a creare un’atmosfera suggestiva e quasi mistica. Pranzo in corso di escursione.
Dopo la visita si lasceranno i caratteristici scenari della campagna della provincia di Champasak per proseguire verso l’isola di Done Khong (3 ore di viaggio), nell’arcipelago di Si Phan Don. L’isola di Khong è l’isola più grande dell’arcipelago ed anche la più placida e rilassante.
Arrivo e sistemazione nelle camere riservate (Mekong Suite) all’hotel
Pon Arena Hotel (3*) 
Phone :  +856-31 253065
Cena e pernottamento in albergo.
11

ARCIPELAGO DELLE 4000 ISOLE (SI PHAN DON)


Prima colazione in hotel.
Si Phan Don è il luogo in cui il Laos si trasforma nella terra dei mangiatori di loto, un arcipelago di migliaia di isole in cui il pendolo del tempo oscilla più lentamente e i panorami da cartolina diventano la regola anziché l’eccezione. Qui il Mekong raggiunge una larghezza di 14 km, l’ampiezza massima del suo percorso di 4350 km dall’altopiano tibetano al Mar Cinese meridionale. Durante la stagione secca il fiume si ritira lasciando affiorare migliaia di isole ed isolette. Perciò il nome della località, che significa letteralmente “4000 isole” non è una esagerazione.
La giornata sarà dedicata alla scoperta di alcune delle isole dell’arcipelago in bus e in piccole barche tradizionali.
In mattinata partenza in bus e guida parlante italiano verso il villaggio di Ban Nakasang dove si giungerà dopo circa 40 minuti. Dal villaggio vi imbarcherete scivolando per 30 minuti sulle acque placide, tra le isole che oziano silenziose al confine con la Cambogia. Con un po’ di fortuna si potranno scorgere i “delfini Irrawaddy”.
All’arrivo a Don Khone  ci si trasferirà su piccoli mezzi locali (come i tuk-tuk o samlor) alla scoperta dei gioielli che nasconde l’isola di Don Khone come, le mozzafiato cascate Liphi.
Pranzo in ristorante in corso di escursione.
Alla fine della visita si prenderanno le stesse barche per tornare al villaggio di Ban Nakasang da dove in bus si rientrerà a Done Khong.
Cena e pernottamento in hotel.
12

DONE KHONG / PAKSE / CHONGMEK / UBON RATCHATANI


Prima colazione in hotel.
In mattina partenza in bus e guida parlante italiano verso sud dove nei pressi della frontiera cambogiana potrete ammirare le spettacolari cascate Pa Pheng che precipitano verso la pianura cambogiana e sono chiamate forse un po’ impropriamente “il Niagara dell’Oriente”.
Proseguimento verso Pakse e soste per visitare il villaggio di Ban Phonesa-ath e il tempio di Watphou Salao, con l’enorme statua del Buddha d’oro che dall’alto della collina domina la città.
Pranzo libero.
Proseguimento verso la frontiera del Laos per raggiungere la località thailandese di Chong Mek e,  a 90 chilometri di distanza,  la città di Ubon  Ratchathani.
Sistemazione nelle camere riservate “superior riverview” all’hotel
Tohsang Khongjiam Resort (3*)
Phone : +66 (0) 81 860 5905
Cena in hotel e pernottamento.
13

UBON / BANGKOK - KOH SAMET


Prima colazione in hotel
Trasferimento in aeroporto per il volo su Bangkok (in corso di definizione)
Pranzo libero.
Arrivo a Bangkok e trasferimento in bus alla località di Rayong (180 chilometri) dove al molo di Seree Ban Phe  si prenderà uno “speed boat” che in 25 minuti raggiungerà Koh Samet, una deliziosa isola situata nel golfo del Siam.
Arrivo e sistemazione nelle camere riservate “deluxe cottage Hillside” all’hotel
Le Vimarn Cottages & Spa (4*)
Phone : + 038 644 104-7
Tempo a disposizione. Cena e pernottamento in hotel.
14- 15

KOH SAMET


Giornate a disposizione per relax e vita di mare con trattamento di mezza pensione (prima colazione e cena)     
16

KOH SAMET / BANGKOK / DUBAI


Prima colazione in hotel.
In tempo utile trasferimento al molo  e partenza con “speed boat” sino alla località di Rayong e poi in bus all’aeroporto di Bangkok.
Pasti liberi
Ore  20.35 Partenza per Dubai con volo Emirates EK 373 (Airbus A380, h.7:15, pasto) con arrivo previsto alle ore 00.50
17

DUBAI / MILANO


Ore 03.45 Partenza per Milano Malpensa con volo Emirates EK 101 (Boeing 777, h.7:00, pasto)
Ore 07.45 Arrivo a Milano Malpensa

Quota individuale di partecipazione da Milano (minimo 20 partecipanti):

  • in camera doppia                                                                                       €  4.450,00

Supplementi:

  • supplemento singola                                                                                 €     887,00
  • tasse aeroportuali a febbraio 2018                                                          €        91,00
  • eventuali voli di avvicinamento                                                              su richiesta
  • supplemento business class(sulle tratte intercontinentali)                €  1.920,00
  • visto d’ingresso USD 40,00 (vedi notizie utili)

La quota di partecipazione comprende:

  • voli in classe economica ;
  • franchigia bagaglio sui voli intercontinentali 30 per l’Economy Class e Kg.40 per la Business Class + 1 bagaglio a mano da Kg.7 dimensioni 55x38x20cm; sui voli interni(tutti in economy) Kg.20 (costo USD 8,00 per ogni kg eccedente);
  • facchinaggio in hotel;
  • pernottamenti negli hotels indicati con prima colazione;
  • i pasti indicati nel programma – bevande escluse;
  • trasferimenti e visite indicate con bus privato e barche e guida parlante italiano;
  • assicurazione sanitaria e bagaglio con massimali limitati (spese di cura € 2.582,28 – bagaglio € 413,17);
  • borsa da viaggio;
  • accompagnatore della Superviaggi in partenza da Milano Malpensa.

La quota di partecipazione non comprende:

  • tasse aeroportuali;
  • costo del visto di ingresso;
  • bevande ai pasti;
  • mance alla guida e agli autisti che vi comunicheremo prima della partenza;
  • assicurazione facoltativa ma ALTAMENTE CONSIGLIATA:
    • sanitaria Globy Rosso, per assistenza in viaggio e spese mediche con massimale di € 200.000 (per assicurati con meno di 80 anni) e € 150.000 (per assicurati che hanno già compiuto 80anni) al costo di € 98,00;
    • annullamento viaggio Globy Giallo, da richiedersi all’atto dell’iscrizione (6,90 % sul totale pratica);
    • all inclusive Globy Verde, da richiedersi all’atto dell’iscrizione (€ 116,00 per prestazioni di assistenza + 5,30% per copertura annullamento);
  • extra di carattere personale;
  • ogni ulteriore esborso che si dovesse rendere necessario in seguito a cause di forza maggiore;
  • tutto quanto non espressamente indicato ne “la quota di partecipazione comprende”

NOTA: i prezzi sono stati calcolati in base alle tariffe aeree ed ai cambi in vigore a febbraio 2018

DOCUMENTI D’INGRESSO
Passaporto: con validità residua di almeno 6 mesi dalla data di ingresso nel Paese con almeno due pagine libere.
Visto d’ingresso Laos: obbligatorio, ottenibile direttamente all’aeroporto di arrivo in Laos prima dell’ufficio immigrazione. Il visto ha un costo di circa 40 dollari americani per persona (validità 30 giorni)  che dovranno essere corrisposti direttamente da voi in contanti. Si ottiene presentando allo sportello apposito “ LANDING VISA” , in cui il visto verrà elaborato, il modulo di richiesta compilato e due fotografie formato tessera recentissime.

Al momento dell’iscrizione vi preghiamo di comunicarci tutti gli estremi del vostro passaporto

LINGUA
Laos – La lingua ufficiale è il laotiano, scritto in caratteri khmer identici a quelli cambogiani. La seconda lingua ufficiale è il francese. Fra tutti gli operatori collegati al settore turistico, sono molto diffuse le lingue francese e inglese.
Thailandia – La lingua ufficiale è il thai, considerata dai thailandesi il massimo emblema dell’indipendenza del Paese. È formata da idiomi di più lingue, come cinese, khmer e sanscrito. L’inglese è diffuso nella capitale Bangkok e nelle principali località turistiche.

VALUTA
Laos – La moneta ufficiale è il Kip laotiano. Le principali carte di credito sono accettate nei grandi alberghi e nelle più importanti strutture turistiche. Le transazioni sono condotte principalmente in dollari americani, Thai Bath o Lao Kip. Gli euro ed i dollari vengono accettati e cambiati ovunque. 1Euro equivale a 10.184,42 Lao Kip.
Thailandia – La moneta ufficiale è il Bath. Gli euro e i dollari vengono accettati e cambiati ovunque, tranne i pezzi da 100 dollari emessi prima del 1996. Nessun problema negli alberghi, negozi e ristoranti per l’accettazione delle principali carte di credito. 1 Euro equivale a 38,69 Bath

NORME SANITARIE
Nessuna vaccinazione obbligatoria. Si consiglia di portare con voi repellenti per gli insetti e medicine di uso comune. In Laos e Thailandia l’acqua del rubinetto non è potabile.

CLIMA
Laos – È regolato dai monsoni che determinano tre stagioni, quella secca e fresca da novembre a fine febbraio, con temperature medie tra i 14 e i 20°C; quella calda, da marzo a maggio, molto difficile da sopportare, soprattutto nei centri urbani, con temperature massime che possono arrivare ai 35°C; e infine la stagione delle piogge, da maggio a ottobre con rovesci torrenziali e piene del Mekong e dei suoi affluenti, con un elevato tasso di umidità. Le piogge toccano la massima intensità a settembre e ottobre, mentre sono più irregolari a maggio e giugno. Il periodo migliore per visitare il Laos va da novembre a febbraio, essendo il più fresco, nell’ambito della stagione secca.
Thailandia Isola di Koh Samet – L’isola gode di un clima tropicale, con temperature che variano da un minimo di 21-22°C (Novembre-Dicembre-Gennaio) ad un max. di 34-35°C (Marzo-Aprile-Maggio).
A novembre siamo nella stagione secca, con precipitazioni ridotte ai minimi termini.
Grazie alla particolare posizione geografica, l’isola è caratterizzata da precipitazioni sensibilmente inferiori rispetto alle altre destinazioni della Thailandia Mare.

FUSO ORARIO
Lancette avanti di 6 ore durante l’orario solare.

CHIAMATE TELEFONICHE
Chiamate Italia – Laos  00856 + il prefisso ed il numero dell’abbonato.
Chiamate Laos – Italia  0039 + prefisso con lo “0” ed il numero dell’abbonato.
Chiamate Italia – Thailandia 0066 + il prefisso ed il numero dell’abbonato.
Chiamate Thailandia – Italia 00139 + prefisso con lo “0” ed il numero dell’abbonato.
TELEFONI CELLULARI: prima di partire consultate sempre il vostro gestore per copertura e tariffe.

RELIGIONE
Laos: prevalentemente buddista con una minoranza animista.
Thailandia: prevalentemente buddista, minoranze musulmana e cristiana. 

ELETTRICITÀ
Laos – Tensione 230 volt con frequenza di 50Hz.
Thailandia – Tensione 220/240 volt, con una frequenza di 50 Hz.
Le prese elettriche non sempre sono compatibili con le nostre. Necessario munirsi di adattatori universali.

ABBIGLIAMENTO
Indumenti di cotone, leggeri e comodi, come T-shirt, camicie e pantaloni meglio se in fibre naturali, sono l’abbigliamento ideale per visitare il Paese durante tutto l’arco dell’anno. Si consiglia di portare una giacca impermeabile per qualche improvviso acquazzone, comode scarpe chiuse e un maglioncino che si renderà necessario per l’aria condizionata degli hotel e per le serate più fresche. Per le donne si sconsiglia l’uso di pantaloncini corti e top, ma pantaloni e bermuda sono accettati.
Abiti leggeri per il giro città e abbigliamento da mare per Koh Samet.

Superviaggi 2018 - Laos - Panorama di Vang Vieng
Laos - Donne in costume tipico
Superviaggi 2018 - Thailandia, Bangkok - Wat Arun
Superviaggi 2018 - Laos - Giovane monaco buddista a Wat Phou
Superviaggi 2018 - Tipiche abitazioni a Don Khong
Superviaggi 2018 - Statua del Budda d'oro a Phou Salao
Superviaggi 2018 - Laos Arcipelago delle 4000 isole sul fiume Mekong
Superviaggi 2018 - Laos Luang Prabang - Cascate
Superviaggi 2018 - Laos - Vientiane
Superviaggi 2018 - Luang Prabang - mercato serale
Superviaggi 2018 - Muang Khoun Wat Phia
Superviaggi 2018 -
Superviaggi 2018 - Laos - Grotte di Pak Ou
Superviaggi 2018 Laos - Piana delle giare a Phonsavan
Superviaggi 2018 - Laos - Song river a Vang Vieng
Superviaggi 2018 - Laos - Tempio di Luan Prabang
Superviaggi 2018 - Laos - Vang Vieng - Villaggio laotiano
Superviaggi 2018 - Vientiane, Laos - Satue di Naga al tramonto
Superviaggi 2018 - Golden Pagoda a Vientiane
Superviaggi 2018 - Thailandia Isola di Koh Samet
Superviaggi 2018-Wat_Phu_Champasak-Laos
Superviaggi 2018 - Laos - Cascate di Phanpheng